top of page

[ENG]

Bellini Boy, aka Tommy Cattin, is a performer, dancer and choreographer active in the field of live performances. 

Dance is the main medium explored by Bellini Boy. However, it is important for him to integrate in his research and creations an open and interdisciplinary approach of the performing arts, interweaving dance with all other artistic forms that can respond to it, complement it, flesh it out, sublimate it and evolve in line with its time.

Through his new creations, Bellini Boy aims to cultivate a critical reflection on social themes that permeate today's debates and are an integral part of his personal development. These themes include issues such as gender, social constructs that push us towards a binary representation as free individuals, and the ecological sustainability of our civic choices. 

He wants to address these subjects by always bringing his own body to the center of his research, which is the core of an identity vulnerability to be continually questioned. This invites the audience to an introspective experience and reflection through performance and dance. 

[IT]

Bellini Boy, alias Tommy Cattin, è un performer, ballerino e coreografo attivo nel campo delle performance dal vivo.

 

La danza è il principale medium esplorato da Bellini Boy. Tuttavia, è importante per lui integrare nella sua ricerca e nelle sue creazioni un approccio aperto e interdisciplinare delle arti performative, intrecciando la danza con tutte le altre forme artistiche che possono rispondere ad essa, integrarla, approfondirla, sublimarla e evolvere in linea con il proprio tempo.

 

Attraverso le sue nuove creazioni, Bellini Boy mira a coltivare una riflessione critica su temi sociali che permeano i dibattiti odierni e fanno parte integrante del suo sviluppo personale. Questi temi includono questioni come il genere, i costrutti sociali che ci spingono verso una rappresentazione binaria come individui liberi e la sostenibilità ecologica delle nostre scelte civiche.

 

Vuole affrontare questi argomenti portando sempre il proprio corpo al centro della sua ricerca, che è il nucleo di una vulnerabilità identitaria da mettere continuamente in discussione. Questo invita il pubblico a un'esperienza introspettiva e riflessiva attraverso la performance e la danza.

Jeisson_Pulido_Tommy_10_edited.jpg

©Jeisson Pulido

Capture d’écran 2024-02-23 à 16.45.15.png

©Paulino Cobalto

bottom of page